Un colloquio in Italia (Un racconto satirico) – Alberto Lettieri

Step 1.

“Pronto?”
“Sì pronto, salve, la chiamo da parte dell’azienda TalDeiTali, abbiamo ricevuto la sua proposta lavorativa, e vorrei testare la sua capacità linguistica”
“..oh, sì, ok, quando devo venire?”
“Forse non mi sono spiegata bene, probabilmente non prende bene il suo cellulare: vorrei testare la sua conoscenza dell’inglese ora”
“Ora?”
“..ok, prego”

Step 2.

“Un colloquio?”
“Non proprio, è più una selezione, sai, devo dimostrare che una volta che ho parlato con un’assistente di un azienda interinale in inglese, rispondendo correttamente alle domande che mi ha fatto, non abbia improvvisamente dimenticato satiric-illustrations-john-holcroft-10tutto”
“E come funziona?”
“Ma niente, dovrebbero essere i soliti test linguistici da scuola superiore”
“Vabeh dai, meglio di niente.. in bocca al lupo!”
“Crepi!”

Step 3.

Insomma hai superato il test d’inglese! Uao! Grandissimo!”
“Sì sono abbastanza eccitato..”
“E ora?”
“Ora cosa?”
“Quando inizi a lavora’?”
“Non ancora: ho un colloquio con l’agenzia CaioSempronio per una selezione ulteriore..”
“Un’altra?”
“Sì, sembra che sia più specifica, test logico-mnemonici.. se ne occupano loro perchè la TalDeiTali non può occuparsi di tutti i candidati”
“Mnemoche?”
“Sulla memoria visiva, insomma”
“Ah ok! Beh.. allora ancora in bocca al lupo!!
“..crepi, ancora!”

Step 4.

“Sì! E anche questo è andato!”
“Che succede tesoro?”
“Mamma, ho passato la terza prova per il posto di lavoro per cui mi ero candidato..”
“Evviva! Ti hanno detto quando inizi?”
“No.. non inizio”
“..ma l’hai superato”
“Sì ma devo passare un altro test dopo 4 settimane di corso, dicono che è obbligatorio.. e alla fine di questo corso ci sarà un esame di stato che mi garantisce di poter lavorare. Poi dopo, una volta passato, c’è un test fisico da superare, e poi..”

Step. 79.

Dopo appena 78 selezioni, il candidato verrà effettuata una selezione dal CERN di Ginevra su quanti candidati saranno capaci di creare una piccola supernova artificiale. Subito dopo la NASA si occuperà di altri test per il superamento della barriera di resistenza fisica del candidato.

Step 474.

“Mamma..”
“Amore mio, come stai?”
“Mi hanno preso..”
“Cosa?”
“Mi hanno preso a lavorare, ho passato l’ultimo test!”
“Oddio davvero?! Finalmente! Quando e dove?”
“Alla tabaccheria sotto casa, come aiuto-commesso. Non mi pagano ancora.. ma spero che un giorno lo faranno!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s